Al via Luci d’Artista 2018 con tante novità

Da oggi  31 ottobre, come ogni anno, le Luci d’Artista riempiranno di colore Torino durante il periodo delle feste.

Le installazioni luminose, che regaleranno alla città un’atmosfera allegra e molto suggestiva, sono giunte ormai alla XXI edizione. Quest’anno -grande novità- oltre alle vie da sempre dedicate a quest’appuntamento ci saranno anche molte luci posizionate in parti più periferiche.

Sarà l’occasione giusta, dunque, per scoprire anche quartieri fuori dai circuiti turistici più classici, ma ugualmente densi di attrazioni interessanti: dalla novità del Parco d’Arte Vivente (PAV) alla Luce Fontana Ruota di Gilberto Zorio, entrambe nella circoscrizione 8,  dai bambini volanti di Valerio Berruti con la sua “Ancora una volta” a Vanchiglia (via Giulia di Barolo) alle “Vele di Natale” di Vasco Are in piazza Foroni (Barriera di Milano), sede di un tradizionale mercato rionale, per fare soltanto qualche esempio, ogni circoscrizione si arricchirà così di alcune opere. Si tratta di una vera e propria mostra di arte contemporanea a cielo aperto, attraverso cui perdersi per le vie della città alla scoperta di monumenti e zone anche meno conosciute. Le periferie torinesi, infatti, sono ricche di aree di interesse, anche se a volte tralasciate dagli itinerari standard.

Se vi trovate in borgo Campidoglio, quartiere operaio di metà ‘800, alzando lo sguardo sulle facciate di numerosi palazzi potrete ammirare le imperdibili opere d’arte del MAU, Museo di Arte Urbana, il primo all’aperto in un centro urbano d’Italia. Girando invece nella zona di Santa Rita, a due passi dallo stadio comunale Grande Torino ci si può rilassare in piazza d’Armi, che ospita un altro gioiellino di arte contemporanea: si tratta dell’installazione “Punti di vista” dello scultore Tony Cragg, collocata qui in occasione delle Olimpiadi  invernali del 2006. Spostandovi verso sud alla scoperta della città, poi, come non fare un salto al Museo dell’automobile nel quartiere Lingotto, vera istituzione torinese nota a livello internazionale?

Lasciatevi stupire; in questo periodo dell’anno più che mai ogni zona saprà conquistarvi e regalarvi un’atmosfera davvero magica!

Come ogni anno, Luci d’Artista apre il mese dell’arte contemporanea a Torino, che proseguirà a novembre con Artissima, Paratissima e Flat-Fiera del libro d’arte. Tante occasioni imperdibili per fare un giro in città e lasciarvi guidare alla scoperta dei suoi numerosi tesori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Per non perderci di vista… rimaniamo in contatto.

Torna su